Salta al contenuto

Clown di Quentin Blake

Questo è uno di quei libri meravigliosi che capita di incontrare solo raramente.

Senza parole

Nel senso che si tratta di un silent book, non c’è testo. I disegni di Quentin Blake non ne hanno davvero bisogno. Anche i più piccoli riescono a seguire il filo della storia.

Un clown in fuga

Il libro si apre con delle mani che buttano via dei giocattoli vecchi. Il clown, delle bambole e dei peluche finiscono in un bidone malconcio. Il pagliaccio però magicamente prende vita, si procura delle scarpe e inizia a correre… che stia cercando una nuova famiglia?

Incontra per prima una bimba piccola ‘al guinzaglio’ dei genitori. Lei non capisce (o il clown non riesce a spiegarsi?). Comunque non hanno molto tempo, i grandi portano via la bimba senza nemmeno accorgersi del pupazzo.

Il clown viene quindi scambiato per un bambino mascherato, e proprio lì, subito dopo una foto ricordo trova una nuova amica. Evviva! Ma le avventure non sono ancora finite, perché la madre – snob! – nel vederlo fa una espressione disgustata e lo lancia dalla finestra.

Povero clown, si scontra con un mastino e con il suo padrone e alla fine, viene di nuovo buttato via… per la terza volta in poche pagine.

Questa volta finisce in una casetta povera e disordinata. Dove una bimba sta cercando di prendersi cura di un lattante in lacrime. Il clown riuscirà a farlo sorridere!

E una volta conquistati i ragazzini, chiede loro di seguirlo. Ma non possono. La bimba spiega che la mamma tornerà presto e, prima che arrivi, deve sistemare tutto…

Il clown ha un’idea. Si rimbocca le maniche e i due stringono un patto.

Il pagliaccio aiuta la bimba a pulire e cucinare, e lei lo segue.

Dove? Finalmente lo scopriamo: a salvare i suoi amici, peluche e bambole che ancora attendono nell’immondizia.

La squadra di soccorso riesce a tornare appena prima che rincasi la mamma. Che, stanca morta, davanti a quel piccolo miracolo della casa in ordine e in armonia, si commuove.

La bimba e il clown si strizzano un occhio. Sappiamo già che la loro sarà una lunghissima amicizia.

Bello bello bello

Un libro che fa forza sull’empatia verso quel piccolo pagliaccio in fuga.

Qualcuno ha deciso che il clown è immondizia, che non vale più niente. Ma lui non ci sta. Con ottimismo e ingenuità cerca solo di trovare qualcuno che creda ancora in lui, che gli permetta di farsi amare.

Tra persone distratte, superficiali e prepotenti, spicca l’umanità umile di una bambina in difficoltà.

Insieme lei e il clown saranno di nuovo felici.

Che aspettate?! Questo libro è veramente da non perdere!

Clown

di Quentin Blake

Camelozampa

Olimpia Ruiz di Altamirano
Scrivi una didascalia…

Chi sono?

Sono una scrittrice di libri per bambini e amo sdrammatizzare la vita in famiglia con delle vignette. In questa sezione parlo dei libri che mi piacciono, fornendo i miei personalissimi consigli di lettura. Se vuoi conoscermi meglio leggi la mia presentazione o vai alla Home. Seguimi su Facebook per non perdere la prossima recensione.

Scopri i miei libri:

Io e te, papà Ape Junior
Scuoti questo libro Ape Junior
Inventa questo libro di Natale
Il regalo di natale per... Un libro da completare e regalare.
La ricetta segreta della pizza, solo per piccoli chef

La mia paura, un libro da disegnare per parlare delle paure dei bambini.
Il libro pieno di parolacce
Andrò in prima. Un libro per salutare la scuola materna in vista della prima elementare
A papà regalo una storia... Il mio papà ha la barba
La mia mamma mi legge i libri
Il barattolo della calma
Occhio a questo libro
Con te nonna. Un libro da completare e regalare alla nonna

Vai alla Home

Vedi tutti i miei consigli di lettura

Scopri i libri da completare e regalare

Guarda i libri da scuotere

Vedi i libri d’ispirazione Montessori

L’articolo è protetto da copyright.

Copyright © 2019 Olimpia Ruiz di Altamirano

All rights reserved. Tutti i diritti riservati.

Per le immagini: www.pexels.com

Published inI libri che mi piacciono