Salta al contenuto

Pasqua in casa? È il momento del riciclo creativo!

Ehi, domenica sarà Pasqua! E visto che siamo tutti a casa… ancora di più quest’anno non buttate via: 

  • la carta delle uova
  • i contenitori di plastica delle sorprese
  • le basi rigide per le uova (quelle bianche o trasparenti che fanno stare l’uovo in piedi nella carta)
  • le scatole delle colombe

Possiamo usarli per giocare con i bambini!

Sì, giocare con la differenziata è divertentissimo…

Su internet trovate tutorial per tutto, ma ecco una mia personalissima lista di consigli.

La ‘differenziata pasquale’ vi potrà tornare utile per:

Per dipingere

Le carte delle uova di Pasqua sono fantastiche come teli di protezione per dipingere o usare il pongo. Potete stenderle sul tavolo o direttamente per terra. Sono impermeabili e si puliscono con una pezza umida! Le basi in plastica possono contenere l’acqua dei pennelli o diventare formine e recipienti per il pongo.

Per il bagnetto

Mettete a mollo i pupi con tanti contenitori diversi di plastica, tra cui anche i porta sorprese e le basi delle uova di Pasqua. Perderanno un po’ di tempo con i travasi!!

Io li ho usati anche al mare e/o in piscina e le bimbe si sono sempre divertite.

(I porta sorprese in spiaggia possono tornare utili per custodire qualcosa che non deve sporcarsi di sabbia. )

Per giocare a fare un Pic Nic (in casa)

Stendete a terra le carte delle uova di Pasqua, apparecchiate a piacere e… il gioco è servito!

La scatola della colomba (con il suo manico) può diventare la valigetta per portare in giro il kit da pic nic.

E se vi sentite temerarie date ai bambini anche gli scarti della verdura (lavata, certo) come ad esempio le bucce delle patate, i nasi dei fagiolini… potranno fare delle splendide insalate! Ah, come gli piace pasticciare!!

Per fare una nuotata… in salotto

Alcune uova hanno la carta che è argentata all’interno, sono le mie preferite. Nei nostri giochi diventa subito… acqua!

Stendetela a terra, se volete indossate cuffie e costumi e tuffatevi (piano eh, che sotto c’è il pavimento!).

Se preferite potete smussare gli angoli e dare una forma più arrotondata alla carta così che sembri più un lago, oppure potete tagliarla in grossi rettangoli e trasformarla in un fiume.

Potete portare con voi bambole e peluche.

Potete usarla (anche dopo aver esaurito il primo gioco) per foderare una scatola di cartone e trasformarla nella piscina di Barbie.

E potete anche creare pesci e altri animali marini che vi facciano compagnia durante il viaggio. Ci sono molti modi di farli, ma il più semplice è disegnarli sul cartoncino e ritagliarli. Potete usare la scatola della colomba, oppure dei cereali o delle scarpe…

E se a casa avete anche delle graffette, un magnete e un bastoncino potete giocare anche a pescare i pesciolini. Basterà incollare una graffetta su ogni pesce e attaccare il magnete con un filo al bastoncino 😉

Per improvvisare un concerto

Basta mettere una manciata di legumi secchi nel contenitore della sorpresa per trasformarlo in una maracas.

Tipi diversi di legumi produrranno suoni diversi.

(Prestate molta attenzione se il gioco è destinato a bambini che mettono ancora in bocca le cose! Magari incollate il contenitore con la colla a caldo.)

Le basi delle uova, capovolte contro il pavimento possono diventare tamburi da suonare con i colori… per la gioia dei vicini!

Per giocare al dottore

La scatola della colomba, con la sua forma a valigetta, piace tantissimo alle mie figlie.

Può diventare facilmente la valigetta di un dottore. Rivestitela di carta bianca o dipingetela, oppure se avete la colla a caldo a disposizione, potete anche smontarla e rigirarla al contrario (in modo tale che la parte stampata finisca all”interno e quella grigia vada all’esterno). Disegnateci sopra una grossa croce rossa e il gioco è fatto.

Non avete gli attrezzi del mestiere?

Qualcosa si può fare in casa.

La carta delle uova può essere tagliata come benda. Altri cartoncini (cereali, yogurt, …) possono essere usati per disegnare e ritagliare termometro, martelletto e quello che vi viene in mente. Il porta sorprese delle uova può diventare il contenitore di una magica medicina. E lo stetoscopio? Su internet trovate alcuni tutorial per farlo in casa ma sono un po’ complicati. Noi ci siamo accontentate di un cerchietto con un nastro attaccato al centro. Per renderlo più carino abbiamo messo dall’altro lato del nastro un tondo di cartone con su disegnato un cuoricino… è una soluzione base, ma per giocare va bene!

Per costruire una capanna sotto al tavolo

Questo è super facile! Fissate la carta sui lati del tavolo, ed ecco fatto!

Un nuovo rifugio per piccoli esploratori!

Ehm… per trascinare i bambini (?)

Noi l’abbiamo fatto… è divertente! Ma attenti al mal di schiena! Questo è un gioco solo per temerari.

Stendete la carta delle uova di Pasqua per terra, fateci sedere i bambini e… tirate!

Per fortuna il gioco non dura molto perché la carta dopo un po’ cede!!

Altre idee

Se ancora non avete trovato l’idea giusta per voi date un’occhiata a questi link:

https://www.nonsprecare.it/riciclo-creativo-carta-uova-pasqua?refresh_cens

https://www.greenstyle.it/riciclo-creativo-carta-uova-di-pasqua-16041.html

https://www.pianetamamma.it/il-bambino/giocare-e-crescere/uova-di-pasqua-idee-creative-per-riciclare-la-carta.html

Buon divertimento!

Olimpia Ruiz di Altamirano

Chi sono?

Sono una scrittrice di libri per bambini e amo sdrammatizzare la vita in famiglia con delle vignette. In questa sezione parlo dei libri che mi piacciono, fornendo i miei personalissimi consigli di lettura. Se vuoi conoscermi meglio leggi la mia presentazione o vai alla Home. Seguimi su Facebook per non perdere la prossima recensione.

Scopri i miei libri:

Io e te, papà Ape Junior
Scuoti questo libro Ape Junior
La ricetta segreta della pizza, solo per piccoli chef

La mia paura, un libro da disegnare per parlare delle paure dei bambini.
Il libro pieno di parolacce
Andrò in prima. Un libro per salutare la scuola materna in vista della prima elementare
A papà regalo una storia... Il mio papà ha la barba
La mia mamma mi legge i libri
Il barattolo della calma
Occhio a questo libro
Con te nonna. Un libro da completare e regalare alla nonna

Vai alla Home

Vedi tutti i miei libri

Scopri i libri da completare e regalare

Guarda i libri da scuotere

Vedi i libri d’ispirazione Montessori

Copyright © 2020 Olimpia Ruiz di Altamirano

All rights reserved. Tutti i diritti riservati.

Per le immagini si ringrazia Pexels

Published inIl mio diario